SCIA - Segnalazione certificata di inizio attività

La segnalazione certificata di inizio attività, SCIA, prevista all’articolo 19 della Legge 241/90, riguarda ogni atto autorizzativo comunque denominato (licenza, permesso, concessione) che possa essere rilasciato in assenza di limitazioni numeriche contingentate o di programmazione e sia riferito all’esclusivo accertamento dei requisiti posseduti o del rispetto di leggi e regolamenti (fatte salvi vincoli ambientali, la difesa nazionale, la pubblica sicurezza).

La segnalazione, è una dichiarazione che consente all’impresa di iniziare, modificare o cessare un’attività senza dover più attendere i tempi di verifica e controllo degli Enti competenti. Questa segnalazione produce effetti immediati è quindi se l’istanza è correttamente compilata e corredata dai documenti previsti, l’impresa può avviare la propria attività.

Naturalmente gli Enti coinvolti nella segnalazione effettuano accertamenti di congruità che, se effettuati entro 60 giorni dalla presentazione ed in presenza di esito negativo, adottano dei provvedimenti per richiedere la conformazione dell’attività oppure, se impossibile, vietano la prosecuzione dell'attività sanzionando l’imprenditore che si fosse reso responsabile di eventuali dichiarazioni mendaci.

Con il DPR 160/2010, lo Stato ha voluto introdurre un regolamento che semplificasse e riordinasse il funzionamento dello sportello unico per le attività produttive (SUAP), identificando in questa struttura, l’unico punto di accesso territoriale per i procedimenti che abbiano per oggetto le attività produttive e le prestazioni dei servizi.

Le domande, le comunicazioni e quant’altro concernente le attività vanno presentate esclusivamente in modalità telematica, al SUAP del Comune competente per territorio che provvede all’inoltro telematico della documentazione alle altre amministrazioni che intervengono nel procedimento previa verifica di completezza formale e presenza di allegati.


L’impresa può procedere alla presentazione della SCIA direttamente al SUAP competente per territorio oppure attraverso un intermediario di fiducia o autonomamente registrandosi sul portale www.impresainungiorno.gov.it

Alla ATS di Brescia, le segnalazioni riferite esclusivamente alle SCIA vanno inviate alle PEC suddivise per Equipe e  territorio di competenza:

Ultima modifica: 01/02/2019